Book Now
- Arrivo -
- Partenza -
Richiesta
- Arrivo -
- Partenza -

- Estate -

Un arcobaleno di colori alpini


- Scopri l'Alta Pusteria e le Dolomiti -

- Dobbiaco la porta delle Dolomiti -

Un hotel strategico per esplorare e vivere l’Alta Pusteria!

Il nostro Hotel è un’ideale punto di partenza per piacevoli escursioni tra le Dolomiti. La sua posizione favorevole lo rende perfetto per intraprendere romantiche passeggiate in val Fiscalina, emozionanti arrampicate sulle Tre Cime di Lavaredo o lunghe escursioni in mountain-bike. Inoltre le escursioni guidate, organizzate dal Consorzio Alta Pusteria tre volte la settimana, pensate per tutta la famiglia e per trascorrere al meglio la stagione calda, vi condurranno alla scoperta dei meravigliosi paesaggi altoatesini.

 

Presso il nostro hotel:

  • punto informativo su attività ed escursioni e vendita di cartografia
  • noleggio biciclette
  • stage di corsa guidati dal preparatore atletico nazionale Prof. Fulvio Massini

 

Highlights delle attività estive:

  • passeggiate ed escursioni nei paesaggi dolomitici
  • vasta scelta di arrampicate e sentieri attrezzati/vie ferrate (alta via delle Dolomiti n. 3)
  • nordic walking
  • piste ciclabili Dobbiaco - Lienz, Pista Alta Pusteria e percorso Dobbiaco-Cortina
  • volo in deltaplano da Monte Elmo

 

... ed alcuni nostri consigli e idee per vivere al meglio le vs. vacanze in Alta Pusteria a Dobbiaco!

Vivere la montagna nel regno delle Tre Cime

Gli impianti di risalita della regione dolomitica Drei Zinnen permettono di raggiungere le cinque destinazioni turistiche: monte Elmo, Stiergarten, Croda Rossa, Baranci e Comelico (rifugio Col d´la Tenda), luoghi di fascino per escursionisti, amanti della mountainbike e famiglie. Quest´estate saranno tante le novità: itinerario circolare per la famiglia „Il parco natura dell’Olperl“, due nuovissimi percorsi per enduro, escursioni al tramonto sul monte Elmo e il pratico biglietto „3 Zinnen Mountain Card“ valido per una o più giornate.

IL BARANCI – La Cima per le famiglia

La destinazione perfetta per le famiglie, ai piedi del maestoso monte Baranci. Prati fioriti e tappeti erbosi accolgono grandi e piccini e il divertimento è assicurato: il percorso degli gnomi, i laghetti, la pista da tubing e il fun bob, pista da bob su monorotaia.

STIERGARTEN – Il monte degli alpeggi

Di solito ci si aspetta la sorpresa alla fine di un´escursione – sullo Stiergarten la ricompensa è immediata, la vista sulla meridiana di Sesto e le Tre Cime. La cima è il luogo ideale di partenza per numerose escursioni e giri in bici, per le malghe e lungo la cresta Carnica.

MONTE ELMO – il monte panoramico

Le ampie vedute del monte Elmo non sono comparabili con nessun altro luogo. Qui il divertimento è scritto con la lettera maiuscola: il mondo incantato di Olperl, la malga per i bambini, escursioni all´alba e al tramonto e numerosi sentieri per ogni gusto.

CRODA ROSSA – l’avventura sulle Dolomiti

Sulla Croda Rossa le Dolomiti sono a portata di mano: teatro di guerra nel primo conflitto mondiale ci si trova immersi nella storia, ma da qui partono anche le più interessanti ferrate e si può visitare l´unico branco di renne delle Alpi.

COMELICO – il monte dinamico

Le Dolomiti Bellunesi in Comelico lasciano campo libero allo sport. L´offerta è eccezionale! Magnifiche escursioni e due percorsi “singletrails”. Anima sportiva allo stato puro!

Il parco natura dell´Olperl— Novità d‘estate 2017

L’itinerario circolare alpino ricco di emozioni per tutta la famiglia

Il nostro highlight estivo: L’accesso al nuovo parco si trova proprio presso la stazione a monte degli impianti del Monte Elmo e porta i visitatori a conoscere i migliori amici di Olperl, nel cuore del mondo alpino degli animali. Sull’itinerario circolare lungo 1,2 km, percorribile anche con i passeggini, è possibile scoprire 10 emozionanti punti informativi corredati da una meravigliosa vista sulle cime delle Dolomiti di Sesto. Olperl, il folletto dai grandi e luminosi occhi sporgenti vi farà compagnia lungo il percorso.

A PIEDI NUDI sulle orme di Olperl

L’esplorazione del mondo montano di Olperl lungo il sentiero da percorrere a piedi nudi più in quota delle Dolomiti (2.150 m) può essere un’esperienza particolarmente sana e gradevole. Morbidi muschi, legno di larice profumato, ciottoli o lastre di pietra rivitalizzano le zone di riflessologia plantare prima di mettere a mollo i piedi nella frizzante acqua di fonte. Che sensazione di freschezza!

La Cima per le famiglie Baranci

Il monte Baranci è la destinazione per le famiglie. La seggiovia quadriposto si trova a 3 minuti dal centro di San Candido e vi porta a 1.500 m slm. Prati fioriti e tappeti erbosi trasmettono tranquillità e accolgono grandi e piccini. Numerose attrazioni attendono il visitatore: il percorso degli gnomi, i laghetti, il percorso tubing e il fun bob, pista da bob su monorotaia. La stazione a monte è il punto di partenza di numerose escursioni, facili e più impegnative, attraverso i boschi di abeti, fino alla vetta dalla quale si possono ammirare le Tre Cime.

Conoscere le renne sulla Croda Rossa

Renne? Sulle Alpi? Chi l´avrebbe mai detto? Il nostro branco di renne, che ormai vive qui da tre generazioni, è arrivato sulla Croda Rossa dalla lontana Finlandia. Date una mano anche voi a dare da mangiare alle nostre renne e riceverete un sacco di informazioni curiose su questi particolari cervidi. I nostri amici a quattro zampe vi aspettano!

Una sana pedalata in valle

Da San Candido a Lienz: divertirsi in natura con la bici

La più amata ciclabile dell´Alto Adige porta, su un tracciato ben segnalato adatto a tutti, lungo la Drava, da San Candido a Lienz. Con un percorso di 44 km e un dislivello di 500 m in falsopiano, è la ciclabile per tutti gli amanti della natura. La piccola città di Lienz, nel Tirolo Orientale, vi accoglierà nel suo centro pedonale ricco di negozi. Il rientro potrà essere fatto comodamente in treno! 

Il nostro consiglio: partite da Versciaco, raggiungibile in treno. Qui, oltre a un grande parcheggio gratuito, direttamente alla stazione e lungo la pista ciclabile, troverete il centro servizi PUNKA con un noleggio, un negozio con tutti gli ultimi modelli di biciclette e un bar.

La ciclabile della Val Pusteria “Pustertaler Radweg”

Lungo tutta la Val Pusteria si estende una rete di ciclabili senza particolari pendenze, che, con i suoi 105 km, va da Rio di Pusteria fino a Lienz in Tirolo, percorribile anche in più giorni.

Scopri di più!

 

Mountainbike ed Enduro

Sfide sportive a tutta natura

Gli appassionati di mountain bike ed enduro hanno un sacco di vantaggi nella regione dolomitica Tre Cime: con la nuova “3 Zinnen Mountain Card” il trasporto della bici è incluso nel prezzo e senza limiti di tempo (fatta eccezione per i Baranci). Cinque cime, dalle più disparate caratteristiche, potranno essere scoperte con la bici. Accanto al famoso Stoneman Trail, per gli appassionati di enduro, ci sono il Giro Bike-Tour, il Giro Enduro Singletrail-Tour e il tracciato Dolomiti Superbike. Inoltre, due nuovissimi single-trails: il “Standschützen” sulla Croda Rossa e quello “Erla” sullo Stiergarten.  

Lungo i 46 km di pista del „Giro Bike-Tour“ si potranno scoprire i paesaggi unici delle Dolomiti UNESCO – patrimonio dell´umanità. Il tour tocca cinque cime con un dislivello di ca. 3.500 metri di cui 360 con la bici e garantisce viste da sogno e natura allo stato puro. È possibile fare il giro accompagnati da un´esperta guida.

Gli appassionati di enduro non devono assolutamente perdersi il singletrail-tour: con il supporto dei cinque impianti di risalita si possono coprire 4.500 m di dislivello di cui 1.000 m con la bici su tracciati con diversi gradi di difficoltà. Per questo tour si consiglia una guida.

Scopri di più!

Escursioni nelle Dolomiti patrimonio dell’Umanità UNESCO

I nostri impianti di risalita vi permettono di raggiungere punti strategici per numerose escursioni di diversi gradi di difficoltà. I sentieri vi conducono, attraverso boschi rilassanti e malghe idilliache, fino a cime imponenti, dalle fantastiche vedute sul mondo dolomitico. La brutta notizia è che dovrete scegliere tra panorami, panorami da sogno o panorami da urlo. Ed eccovi le nostre proposte.

Tutto a portata di mano con un solo biglietto

Con il (pluri-) giornaliero „3 Zinnen Mountain Card“ potrete utilizzare gli impianti di risalita senza limiti per conoscere le cinque montagne a proprio piacimento. Il biglietto è ideale anche per i ciclisti, in quanto il trasporto delle biciclette sugli impianti è compreso nel prezzo.

Nella regione dolomitica Tre Cime non ci si annoia mai: un programma settimanale vario per vivere una vacanza divertente e ricca di avvenimenti.

Lunedì > Monte Elmo

UNO SGUARDO NEL CUORE DELLE FUNIVIE

29.05. – 09.10.2017 / ore 10

Come funziona una funivia? Come viene prodotta la neve artificiale? Come è la cabina di un battipista? Queste e molte altre domande troveranno una risposta ogni lunedì durante l´incontro con il nostro tecnico sul monte Elmo.

Lunedì > Croda Rossa

CONOSCIAMO LE RENNE

24.07. – 28.08.2017 / ore 14.30

Potrete partecipare in prima persona dando da mangiare al piccolo branco di renne che vive nelle Alpi e imparerete tante cose particolari su questi curiosi cervidi. I nostri amici a quattro zampe vi aspettano!

Martedì > Monte Elmo

AMMIRIAMO L‘ALBA

11.07. – 12.09.2017

Incominciare la giornata in vetta: si sale da Sesto con la funivia per ammirare un indimenticabile spettacolo della natura. A seguire un´abbondante colazione al ristorante Monte Elmo. (iscrizioni fino alle 17.00 del giorno precedente)

MartedÌ > Baranci

FUNBOB BY NIGHT

04.07. – 05.09.2017

Via libera a chi ama star fuori la sera! Il fun bob, bob su monorotaia, è aperto ogni martedì sera (19.00 – 22.00). Siete invitati presso il rifugio Gigante Baranci per la serata tirolese, con musica dal vivo e piatti tipici altoatesini.

Mercoledì > Monte Elmo

FACCIAMO I CANEDERLI

21.06. – 13.09.2017

Volete conoscere i segreti del piatto tirolese per eccellenza? Rita vi insegnerà tutto ciò che c´è da sapere. Punto d’incontro alle 10.00 con assaggio finale presso il ristorante monte Elmo. (iscrizioni fino alle 17.00 del giorno precedente)

Giovedì > Croda Rossa

CONOSCIAMO LE RENNE

15.06. – 14.09.2017 / ore 14 .30

Christian vi racconterá ogni segreto di questa “specie coccolosa” e come sono arrivate sulla Croda Rossa dalla Finlandia. Aiutatelo a sfamarle con il loro cibo preferito….

Giovedì > Monte Elmo

TOUR PER AMMIRARE IL TRAMONTO DEL SOLE

06.07. – 14.09.2017 

Niente è così bello che ammirare il calar del sole a 2.150 m. Dopo aver assaporato una minestra di canederli al ristorante monte Elmo si parte per i laghetti di Olperl, da dove si potranno ammirare gli ultimi raggi di sole e godersi lo spettacolo di colori. Dopo un´altra sorpresa si scende in valle in cabinovia. (iscrizioni fino alle 17.00 del giorno precedente)

Venerdì > Baranci

FESTA DEL GIGANTE BARANCI PER BAMBINI

07.07. – 08.09.2017 / 10–16 Uhr

Ogni venerdì i bambini potranno divertirsi sui prati del Gigante Baranci con un ricco programma di intrattenimento con tanti ospiti e avvincenti giochi.

Buon divertimento!

Tutti
Eventi & manifestazioni
Eventi sportivi
Musei
Escursioni & itinerari
Bici
Golf

- Eventi & manifestazioni -

18. – 22.06.14 - International Choir Festival

- Eventi & manifestazioni -

Con il suo amplissimo repertorio, che spazia dai canti popolari e degli alpinisti fino alle arie passando per gli spiritual, l’Alta Pusteria International Choir Festival è tra la manifestazioni di canto corale più notevoli d’Europa e si svolge ogni anno intorno al solstizio d’estate.Tratto saliente del festival è l’internazionalità dei cori, visto che da alcuni anni i cori arrivano addirittura dalle Hawaii, dalla Florida, dalla Corea o dalla Nigeria. Il festival ospita inoltre gruppi di tutta Europa, Israele e di tutte le venti regioni italiane.Dal 1998 hanno partecipato al festival più di 900 cori di 39 Paesi diversi con oltre 40.000 cantanti. L’autentico paesaggio culturale tra Sesto e Brunico, il Lago di Braies e quello di Anterselva e tra la Villgratental e il Plan de Corones offre al festival una straordinaria varietà di luoghi concertistici, quali centri culturali, chiese, castelli, baite e cornici paesaggistiche all’aperto di grande effetto.http://youtu.be/EId8ye-gxRI

- Eventi & manifestazioni -

28.06.2014 - Fuochi del Sacro Cuore

- Eventi & manifestazioni -

Altro importante evento culturale di giugno sono i fuochi del Sacro Cuore, che la popolazione altoatesina accende ogni anno la terza domenica dopo Pentecoste. Nei secoli passati la venerazione del Sacro Cuore era espressione della devozione popolare, ma anche dell’attaccamento alla patria. I Tirolesi fecero per la prima volta un voto di eterna fedeltà al Sacro di Cuore di Gesù nel 1796, se fossero stati protetti dall’avanzata dei Francesi guidati da Napoleone. Il giuramento fu rinnovato da Andreas Hofer prima della leggendaria battaglia del Monte Isel, da cui Hofer uscì vincitore. Da allora si accendono fuochi visibili da lontano sulle vette più importanti del Tirolo. In molti luoghi lingueggiano giganteschi fuochi da campo. Dopo la messa solenne, la festa è tradizionalmente accompagnata da una processione e dal leggendario scoppio di mortaretti. La festa del Sacro Cuore è un avvenimento dall’atmosfera particolare sia per gli abitanti sia per chi si trova in vacanza.

- Eventi & manifestazioni -

Dobbiaco sotto le stelle - emozioni e shopping

- Eventi & manifestazioni -

Ogni mercoledì, nei mesi di luglio e agosto, i negozi rimangono aperti per Voi anche alla sera dalle ore 20.30 alle ore 22.30. Per il Vs. divertimento ci sono le “Schuhplattlerinnen” (ballo tirolese), musica tradizionale, DJ, castello gonfiabile, intagliatori di legno, show diapositiva, imbellettare i bambini.Ulteriori informazioni: Tel. +39 0474 972132 http://www.toblachshopping.it/it/commercianti-di-dobbiaco/il-paese.html

- Eventi sportivi -

31.05.2014 - Cortina Dobbiaco RUN

- Eventi sportivi -

L’ideatore Gianni Poli corse per la prima volta sul percorso nel lontano 1988, in piena attività agonistica, in preparazione alla maratona di Boston.Folgorato dalla bellezza del paesaggio, si ripropose di far provare in futuro ad altri atleti appassionati della corsa le sue emozioni.Il tracciato ripercorre il percorso dell’ex-ferrovia che collegava le due località, Cortina d’Ampezzo e Dobbiaco, attraversando paesaggi mozzafiato, immersi nella natura incontaminata. http://www.cortina-dobbiacorun.it

- Eventi sportivi -

12.07.2014 - Dolomiti Superbike

- Eventi sportivi -

Anche quest'anno nel mese di luglio si tiene la Südtirol Dolomiti Superbike, che trasforma l'Alta Pusteria nella meta preferita di corridori dilettanti e professionisti. Il comune di Villabassa, a 15 chilometri da San Candido, è al centro dell'avvenimento, poiché costituisce sia il punto di partenza che quello di arrivo.InfoIl percorso si snoda per oltre 113 chilometri e percorre ad anello tutta l'Alta Pusteria. Da Villabassa si procede in direzione Eggerberg superando il Monte Rota. Mantenendosi a Nord di Santa Maria e Dobbiaco, si arriva alla malga di San Silvestro. Da lì i partecipanti procedono per Prato alla Drava raggiungendo quindi San Candido attraverso Versciaco. Da San Candido si sale sul Monte Elmo e si raggiunge Sesto attraverso la malga Klammbach. Da Sesto gli sportivi fanno quindi ritorno a San Candido.Attraverso i Bagni di San Candido si arriva alla stazione a monte degli impianti di risalita del Baranci. Dopo avere oltrepassato Dobbiaco e avere risalito la Val di Landro, il percorso devia presso Carbonin e gli sportivi devono affrontare l'ultima dura salita verso Prato Piazza. Da Prato Piazza si torna a Villabassa attraverso una ripida discesa lungo la Valle di Braies.L'itinerario breve di 60 chilometri elimina il tratto che attraversa Prato alla Drava, San Candido e Sesto e conduce direttamente a Dobbiaco e alla Val di Landro.Questa maratona offroad si sviluppa su due percorsi, rispettivamente di 113 e 60 chilometri. I vincitori delle singole categorie possono vincere fino a 2.500 euro!I partecipanti devono avere più di 16 anni, presentare un certificato medico di idoneità e disporre di un equipaggiamento adeguato.

- Musei -

Bellum Aquilarum

- Musei -

Durante la Prima Guerra Mondiale le Dolomiti furono teatro di violenti scontri bellici. Ad altezze fin sopra i 3000 m e nelle condizioni più avverse, Italiani ed Austriaci tentarono di difendere e far avanzare le loro posizioni e di conquistare nuovo spazio con enorme fatica. Ancor oggi le Dolomiti mostrano tracce impressionanti a ricordo di quei combattimenti. Bellum Aquilarum è un’associazione storica per la memoria, che si propone di conservare le tracce della Prima Guerra Mondiale sulle Dolomiti altoatesine per le generazioni future. Per questo l’associazione ha creato il Museo all’aperto della Grande Guerra dell’Anderter Alpe, il campo base dei soldati austroungarici. Qui i visitatori potranno farsi un’idea delle postazioni situate in quota, degli avamposti sulla Croda Rossa e Cima Undici, di tutto quanto fu costruito (baracche, teleferiche) in alta montagna e della vita quotidiana dei soldati sul fronte delle Dolomiti nell’inverno eccezionalmente nevoso del 1916. Il museo offre tour guidati da metà giugno a fine settembre. BELLUM AQUILARUM ONLUS Tel. +39 389 0572380 http://bellumaquilarum.it/

- Eventi sportivi -

14.08.2014 - Marcia Notturna di Dobbiaco

- Eventi sportivi -

Concepita originariamente come camminata notturna, questa manifestazione particolarmente amata si è trasformata negli ultimi anni in una vera e propria marcia di 10 chilometri.Tutti gli anni il 14 di agosto, alla vigilia della festa dell'Assunzione, i partecipanti alla marcia notturna che attraversa l'Alta Pusteria si trovano al Grand Hotel di Dobbiaco.10 chilometri nella notteLa corsa inizia al tramonto al Grand Hotel. L'itinerario passa attraverso la Rienza e Dobbiaco Nuova per raggiungere dapprima Nove Case. Da qui una ripida salita conduce a Santa Maria, dove si trova l'unico punto di ristoro lungo il percorso. Dopo un breve tratto in discesa si sale quindi alla luce delle fiaccole verso Valle San Silvestro per arrivare infine al traguardo nel centro storico di Dobbiaco.

- Musei -

Museo etnografico degli usi e costumi di Teodone

- Musei -

A un’escursione in bici alla volta di Brunico si può invece abbinare una visita al Museo provinciale degli usi e costumi di Teodone, frazione di Brunico.Il museo ha come tema il mondo e la vita delle popolazioni rurali di un tempo – dai nobili di campagna ai braccianti passando per i contadini che si nutrivano di alimenti di propria produzione. La parte più importante del museo è la residenza Mair am Hof con stanze signorili e collezioni etnografiche. Il fabbricato rustico annesso alla residenza ospita attrezzi e veicoli agricoli. L’area all’aperto con i masi originali dei contadini, le costruzioni a uso artigianale, gli orti agricoli e gli animali domestici invitano i visitatori a soffermarvisi.Tel. (+39) 0474 552 087 http://www.museo-etnografico.it/it/museo.asp

- Musei -

Via Romana di Dobbiaco

- Musei -

Dal Monte Rota sopra Dobbiaco all’Eggerberg si snoda la cosiddetta “Via Romana”, un percorso carico di storia che deve il nome all’antica strada presumibilmente usata dai Romani per attraversare la provincia del Noricum. Qui oggi ci si gode soprattutto la piacevole escursione accarezzati dal sole. I resti degli insediamenti romani più importanti si possono ammirare ad est, nel Museo Aguntum di Lienz, o ad ovest, nel Museo Mansio Sebatum a San Lorenzo di Sebato presso Brunico

- Musei -

MUSEI ALL’APERTO DELLA GRANDE GUERRA - Monte Piana e Cinque Torri

- Musei -

Monte Piana, con il suo spettacolare panorama a 360° sul paesaggio circostante rappresenta una delle mete escursionistiche delle Dolomiti più amate da chi si interessa di storia. Là si trovava uno dei fronti più crudeli della Grande Guerra, e oltre 14.000 soldati dovettero dire addio alla vita su questo altopiano.Il museo all’aperto è composto di numerosi camminamenti, trincee, gallerie, basi e altre opere cariche di storia ed è raggiungibile a piedi o con l’apposito servizio jeep navetta,partendo dal Lago di Misurina lungo l’impressionante tracciato ricco di tornanti della vecchia strada militare. L’ultimo dei musei all’aperto in ordine di tempo è stato creato direttamente sotto le famose Cinque Torri presso Cortina. Grazie alla straordinaria visuale sui gruppi montuosi vicini, qui durante la Prima Guerra Mondiale si trovava la sede del Comando del gruppo italiano di artiglieria. http://www.ecomuseograndeguerra.it

- Musei -

Settimane Musicali Gustav Mahler di Dobbiaco

- Musei -

Ogni anno l'Alta Pusteria offre uno straordinario programma musicale durante le Settimane Musicali Gustav Mahler, che si tengono a luglio presso il centro culturale del Grand Hotel di Dobbiaco. Per due settimane la vita culturale di Dobbiaco è all'insegna del grande compositore boemo. Sotto la direzione artistica di Josef Lanz, le Settimane Musicali Gustav Mahler presentano a un pubblico di appassionati un ricco programma di concerti, conferenze e concerti didattici. Completano il programma il premio discografico "Casetta di composizione di Dobbiaco" e il Protocollo Mahler.Completamente assorbito dalla carriera di direttore d'orchestra e direttore di vari teatri d'opera in importanti città del mondo, Gustav Mahler agognava alla quiete della campagna. Trascorreva le sue estati sull'Attersee o sul Wörthersee e, a partire dal 1908, anche a Dobbiaco, dove nacquero la "Nona sinfonia", l'incompleta "Decima sinfonia" e il "Canto della Terra".PROGRAMMA: http://www.gustavmahler.it/it/it_programm_gustav_mahler_toblach_dobbiaco.asp?MAID=152&APP=8&LG=2&NKey=program

- Musei -

Centro visite dei Parchi Naturali Dobbiaco GRAND HOTEL

Centro Visite dei parchi naturaliIl Centro Visite è situato nel ex Grand hotel di Dobbiaco e fornisce informazioni inerenti ai paesaggi naturali e culturali, alle possibili escursioni, agli avvenimenti storici e tante altre informazioni. I visitatori fanno conoscenza con le peculiarità ed unicità delle due aree protette. Show-multivisionali e un film sui Parchi Naturali ci mostrano, nella sala appositamente arredata per presentazione, la gran varietà della vita nei Parchi naturali dell'Alto Adige. Nel laboratorio tramite giochi ed informazioni, toccare, sentire e vedere la natura, diventa una realtà. Qui troviamo molti oggetti, tra cui palchi, pelli, pigne e rami; puzzle da tavola, installazioni dove annusare e tastare elementi naturali, un gioco sui fossili, un acquario e molto di più. Tutto questo ci aiuta ad ascoltare, scoprire e sperimentare.Orario di apertura:Da maggio ad ottobre e da Natale a marzoda martedi a sabatoore 9.30 - 12.30 e 14.30 - 18.00 Luglio e agosto aperto anche ogni domenica e ogni giovedi dalle 18 alle 22.

- Musei -

Culturonda® Dolomythos

- Musei -

La vostra guida culturale nelle DolomitiQuesta guida culturale vi farà conoscere da vicino "le montagne più belle del mondo" (Reinhold Messner). Avventuratevi alla scoperta della cultura e del paesaggio dell'Alto Adige! I dodici percorsi culturali proposti da Culturonda® Dolomythos vi consentono di esplorare le Dolomiti osservando, da angolazioni insolite, le genti autoctone e le tradizioni dell'Alta Pusteria.Il libretto, scritto in un linguaggio scorrevole, si occupa di geologia e storia, turismo e alpinismo, come pure di lingua e natura delle Dolomiti dell'Alto Adige.Contenuti di interesse particolare- La geologia- Il fenomeno dell'enrosadira- Il cantore delle Dolomiti Oswald von Wolkenstein- Miti e leggende- Le vie del commercio- L’alpinismo- Lo sviluppo del turismo- Le Dolomiti come teatro di guerra- La lingua ladina- L'acqua- I monumenti naturali- I quattro parchi naturaliLa guida culturale per le Dolomiti dell'Alto Adige può essere consultata anche online facendo clic su: (collegare link ahttp://issuu.com/altapusteria/docs/culturonda_booklet_d/5)

- Escursioni & itinerari -

Lago di Braies

- Escursioni & itinerari -

Questo meraviglioso lago montano, definito "la perla delle Dolomiti", si estende per 31 ettari lungo la Valle di Braies tra Dobbiaco e Brunico.Un tranquillo sentiero a 1.600 metri di quota permette di esplorarlo in tutta la sua circonferenza. Il sentiero inizia presso l'Hotel Pragser Wildsee, dove potrete lasciare l'auto. Il percorso dura circa 1,5 ore ed è adatto anche ai bambini. Lungo il cammino potrete fare innumerevoli scoperte, sostare in vari punti di ristoro e fare un tuffo nelle acque cristalline. Recentemente, poi, il lago di Braies è divenuto famoso grazie alla serie televisiva "Un passo dal cielo", con Terence Hill come protagonista.

- Escursioni & itinerari -

Lago di Dobbiaco

- Escursioni & itinerari -

Questo piccolo lago di montagna si trova nel comune di Dobbiaco a poco meno di 1.180 metri tra i parchi naturali Fanes-Sennes-Braies e Tre Cime, in un territorio dichiarato dall'UNESCO patrimonio naturale dell'umanità. Fate una romantica gita in barca ammirando i monti dell'Alta Pusteria o tuffatevi coraggiosamente nelle acque del lago per rinfrescarvi dopo una lunga passeggiata.Nelle vicinanze sono disponibili numerosi ristoranti e un campeggio.Seguite il sentiero natura della durata di due ore che costeggia le sponde del lago e scoprite informazioni interessanti sulla regione delle Dolomiti di Sesto grazie ai cartelli informativi.

- Escursioni & itinerari -

Lago di Landro

- Escursioni & itinerari -

Anche il lago di Landro, che offre una splendida vista sul gruppo del Cristallo, rappresenta una piacevole meta escursionistica. Il lago si trova lungo la strada che collega Dobbiaco a Cortina. Dal lago si gode una vista spettacolare: le Tre Cime, il Monte Piano e il Monte Paterno sono solo alcune delle vette maestose che potrete osservare lungo il cammino.Percorrete il sentiero escursionistico 6a, seguendo i caratteristici ometti di pietra, per raggiungere la vicina palestra di roccia. Dall'alto della parete rocciosa potrete godere di una straordinaria vista sul lago.

- Escursioni & itinerari -

Escursioni guidate sul Monte Elmo per vedere l’alba sulle Dolomiti

- Escursioni & itinerari -

Da metà luglio a metà settembre, al mattino presto, partono continuamente delle escursioni guidate sul Monte Elmo.La cabinovia panoramica conduce gli escursionisti a 2.050 metri di altitudine sulle Dolomiti di Sesto. Sulla vetta viene offerto un tè caldo accanto a un falò scoppiettante.Dopo lo spettacolo potrete scegliere tra:- una gustosa colazione al Ristorante Monte Elmo- un volo in tandem in parapendio sulla valle di Sesto- un’escursione lungo la Cresta CarnicaÈ possibile prenotare un'escursione guidata sul Monte Elmo presso le funivie del Monte Elmo, telefonando al numero +39 0474 710355, o presso l'Associazione Turistica di Sesto, telefonando al numero +39 0474 710310.

- Escursioni & itinerari -

Torre di Toblin (2.627 metri)

Per percorrere questa via ferrata occorre avere un fisico allenato, esperienza di arrampicata, resistenza e non soffrire di vertigini.Per raggiungere la via ferrata si deve percorrere un lungo tratto in salita fino al Rifugio Antonio Locatelli, posto a 2.450 metri sul livello del mare. Da qui si sale per ripide scalette di ferro fino a raggiungere la croce che segna la vetta della Torre di Toblin. Una volta arrivati al traguardo, si gode di una splendida vista sulle vette dolomitiche circostanti e sulle famose Tre Cime.Durante questo tour si percorrono 17,3 chilometri in circa 9 ore. Si torna al Rifugio Antonio Locatelli attraverso il Sentiero del cappellano Hosp che richiede circa 40 minuti.

- Escursioni & itinerari -

Monte Paterno (2.744 metri)

Anche per percorrere questa via ferrata è necessario avere un fisico allenato, esperienza di arrampicata, resistenza e non soffrire di vertigini.Ancora una volta occorre raggiungere dapprima il Rifugio Antonio Locatelli a 2.450 metri. Dal rifugio si scende lungo un tunnel per raggiungere la forcella dei Camosci, da dove inizia la via ferrata che conduce fino alla vetta del Monte Paterno.La salita e la discesa della via ferrata richiedono in tutto circa un'ora.

- Due ruote -

Pista ciclabile Dobbiaco-Lienz

- Due ruote -

La gita in bici per famiglie da Dobbiaco scende dolcemente seguendo il corso della Drava verso Lienz, capoluogo del Tirolo orientale, è ormai nota a livello internazionale. Il ritorno avvine in treno con un costo di 15 Euro a persona (compresa biciclertta). Il modo migliore di completare la ciclabile Dobbiaco-Lienz sono le interessanti esperienze culturali sia durante che alla fine del percorso. Durante il percorso consigliamo di visitare ad Heinfels la fabbrica della LOACKER, dove oltre ad acquistare potrete assaggiare i famosi biscotti e cioccolate.Arrivati a Lienz vale la pena fare una visita al Museo del Castello di Bruck, antica residenza dei Conti Görz. Il fulcro delle visite guidate del castello è la cappella del castello, di epoca romanica ma decorata principalmente in stile tardogotico. La Galleria Egger-Lienz ospita una delle più ampie collezioni del pittore austriaco e ne comprende le opere principali, che tematizzano il destino sospeso tra vita e morte dei contadini. Interessanti sono anche le mostre itineranti allestite di stagione in stagione con temi sempre nuovi.

- Due ruote -

Pista ciclabile della Val Pusteria

- Due ruote -

Per i più golosi, la pista ciclabile della Val Pusteria “Bici, paesaggi e gusti contadini”, inaugurata l’anno scorso, è un percorso enogastronomico in cui la fatica viene ripagata ad ogni sosta: da Rio di Pusteria fino a Sesto, 13 tappe tra masi, caseifici e verdissimi parchi permettono piacevoli ristori all’insegna del gusto e delle tradizioni contadine. http://www.altapusteria.info/alto-adige/alta-pusteria/estate/bicicletta.html

- Golf -

Campo da golf di Riscone vicino a Brunico

- Golf -

A Riscone, un piccolo paese ai piedi di Plan de Corones, gli amanti del golf possono giocare sul campo a 9 buche del Golf Club Pusteria, che si raggiunge da Dobbiaco comodamente in auto in una mezz’ora. Il meraviglioso campo da golf è stato progettato dagli architetti Alvise Rossi Fioravanti e Baldovino Dassù e s’inserisce perfettamente nel verde dei boschi e dei prati circostanti. Il campo include un driving range, due putting green, chipping green e un bunker di pratica. La scuola di golf, il golf club, un piccolo negozio specializzato e spogliatoi spaziosi, completano l’offerta del campo da golf di Riscone.

- Golf -

Campo da golf a Lienz nel Tirolo Orientale

- Golf -

Un secondo campo da golf si trova in direzione opposta, dopo il confine austriaco, nella graziosa cittadina di Lienz. Una delle caratteristiche più apprezzate del Golfclubs Dolomitengolf Osttirol è il paesaggio unico delle Dolomiti di Lienz che lo circonda e fa da sfondo a un campo a 27 buche. Grazie ai curati fairway, un moderno campo pratica, chipping e putting green, il campo da golf di Lienz è considerato uno dei più belli di tutta l’Austria. http://www.dolomitengolf.at/

– Inverno –

 

Dobbiaco ha la fortuna di trovarsi al centro di due rinomate zone sciistiche: da una parte Si raggiunge in poco tempo Cortina d’Ampezzo (con il Monte Cristallo, il Faloria, le Tofane e quant’altro) oppure il Plan de Corones (questo panettone è sicuramente il numero uno ... di più

– Wellness –

 

E ora un po’ di relax. Di ritorno da una giornata passata fuori sugli sci o da una escursione nelle nostre imponenti montagne, o dopo una partita nel nostro campo da tennis interno cosa desiderare di più se non un po’ di relax? La nostra graziosa e attrezzata area … di più